Zucchero: da dove viene?

zucchero

Lo zucchero crea felicità. La vita è quando mangi zucchero una o due volte a settimana per dessert. E non c'è niente di sbagliato in questo.

/Adriano Zumbo /

Probabilmente bevi zucchero quasi ogni giorno senza rendertene conto, sia che venga aggiunto al tuo caffè mattutino o al tè per mangiare dei dolci. Lo zucchero è anche uno degli ingredienti principali nella cottura.

In questo articolo, diamo un'occhiata a cos'è lo zucchero; come viene coltivato; prodotto e quali sono i tipi di zucchero.

Zucchero

Lo zucchero è tutto noto come cibo, e lo è. Lo zucchero normale è un carboidrato considerato un prezioso nutriente e fornisce al corpo l'energia necessaria. Altri carboidrati, come lo zucchero del latte, sono anche chiamati zuccheri. 

Lo zucchero si ottiene principalmente dalla canna da zucchero e dalla barbabietola da zucchero.

Storia dello zucchero

Lo zucchero è stato prodotto per la prima volta dalla canna da zucchero in India, circa 4000 anni aC.

Si ritiene che la parola "zucchero" derivi dal sanscrito शर्करा (śarkara), che significa "zucchero macinato o candito", originariamente "semole, ghiaia". La letteratura sanscrita dell'antica India, scritta tra il 1500 e il 500 aC, fornisce la prima documentazione della coltivazione della canna da zucchero e della produzione di zucchero nella regione del Bengala del subcontinente indiano.

La produzione di granuli di zucchero di canna dal succo di canna da zucchero in India poco più di duemila anni fa, seguita da miglioramenti nella raffinazione dei granuli di cristallo in India nei primi secoli della nostra era.

La diffusione della coltivazione e della produzione dello zucchero di canna nelle Indie Occidentali e nelle parti tropicali dell'America iniziò nel XVI secolo, seguita da miglioramenti più intensi nella produzione nei secoli XVII e XIX.

Lo sviluppo dello zucchero di barbabietola, dello sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e di altri dolcificanti iniziò intorno al XIX e XX secolo.

Alla fine del Medioevo, lo zucchero famoso in tutto il mondo era molto costoso ed era considerato una "spezia pregiata", ma i miglioramenti tecnologici lo rendevano molto più economico. merce.

Zucchero in Lettonia

La coltivazione della barbabietola da zucchero in Lettonia iniziò su larga scala solo dopo il 1927, ma soprattutto dal 1932, quando la popolazione lettone consumava più zucchero prodotto in Lettonia che importato dall'estero. 

Per promuovere il consumo di zucchero, nel 1927 fu avviata una pubblicità locale sullo zucchero e il presidente Kārlis Ulmanis invitò la popolazione a mettere tre cucchiai di zucchero con tè o caffè, uno per ogni zuccherificio lettone.

Oggi i lettoni consumano solo zucchero importato, poiché gli zuccherifici di Jelgava e Liepāja sono stati chiusi nel 2007 (lo zuccherificio di Jēkabpils è stato chiuso prima). A seguito di questi eventi, la coltivazione della barbabietola da zucchero in Lettonia si è esaurita e le importazioni di zucchero sono diminuite è aumentato.

Zuccherifici in Lettonia

  • Nel 1784 fu costruita la prima fabbrica di zucchero in Lettonia: la fabbrica di zucchero Rāves, a Sarkandaugava. Maggiori informazioni qui >>
  • Nel 1926 fu aperta la fabbrica di zucchero Jelgava - come società per azioni privata, l'anno successivo divenne una società statale. Maggiori informazioni qui >>
  • Nel 1932 fu aperta la fabbrica di zucchero Jēkabpils (nome originale - fabbrica di zucchero Krustpils). Maggiori informazioni qui >>
  • Nel 1933 fu aperta la fabbrica di zucchero di Liepāja. Maggiori informazioni qui >>

Molte di queste fabbriche di zucchero hanno cessato la produzione di zucchero come parte della riforma dello zucchero dell'Unione europea.

Attualmente in Lettonia non viene prodotto zucchero.  

Ma devi aver sentito e visto - "Dansukker Jelgava Sugar". Poiché la fabbrica di zucchero Jelgava doveva essere chiusa, nel corso di questo processo Jelgavas cukurfabrika ha venduto alla società per azioni Nordic Sugar, alcune attrezzature, le scorte dello zucchero prodotto, nonché il marchio di zucchero Jelgavas cukurs. 

Fu obbligato a nominare il nuovo marchio combinato includendo il nome "Dansukker" nel nome, che fu anche fatto e che era ancora chiamato "Dansukker Jelgava Sugar". 

Questo zucchero differisce dallo zucchero tradizionalmente prodotto in Europa, ha grani di cristallo più grossolani e più grandi, che forniscono la struttura e il gusto speciali storicamente tradizionali dello "zucchero Jelgava". sentimento".

Zucchero di canna da zucchero

La canna da zucchero è una pianta tropicale e può essere coltivata solo nei paesi vicini all'equatore o in zone con una temperatura media di 24°C, combinata con forte luce solare e forti piogge stagionali o irrigazione di abbondanti riserve idriche. Le maggiori regioni di zucchero di canna sono Brasile, India, Cina, Thailandia, Australia, Sud Africa, Messico e Guatemala.

La canna da zucchero è un tipo di erba con uno stelo accorciato simile al bambù che cresce fino a cinque metri di altezza e cinque centimetri di diametro. La canna da zucchero viene coltivata in grandi fattorie chiamate piantagioni. La canna viene solitamente raccolta nei mesi più freddi. La canna da zucchero non può essere conservata dopo il raccolto, quindi deve essere trasportata rapidamente agli impianti di lavorazione vicini per ridurre il deterioramento.

Zucchero di barbabietola

barbabietola

La barbabietola da zucchero è una radice coltivata con successo in molte parti del mondo, tra cui Asia, Europa e Nord America. Possono essere coltivate in questi climi temperati grazie alla loro capacità di resistere al gelo. I metodi di coltivazione e le materie prime devono essere adattati al clima e ai tipi di suolo della regione.

Ad esempio, la terra deve avere un piccolo contenuto di pietre. La resa massima si ottiene solo se si ottimizza la spaziatura tra file e semi. Le barbabietole da zucchero richiedono circa 50 centimetri d'acqua durante la stagione di crescita e sono molto sensibili ai livelli di umidità. L'eccessiva irrigazione dei campi può ridurre il contenuto di zucchero della barbabietola da zucchero e le rese possono essere ridotte dall'irrigazione. È anche importante che venga utilizzata la giusta quantità di fertilizzante nella giusta quantità per garantire un buon raccolto.

Le barbabietole da zucchero mature sono quasi bianche e sembrano rape.Come le barbabietole da zucchero, il contenuto di zucchero può variare di anno in anno e nelle diverse aree geografiche. Ad esempio, il contenuto di saccarosio della barbabietola da zucchero in Europa è più vicino al 18% a causa delle differenze climatiche.

Produzione di zucchero dalla barbabietola da zucchero

  • Per ottenere lo zucchero, le barbabietole tagliate a pezzetti che sembrano patatine fritte.
  • Per eliminare lo zucchero dalle barbabietole, sciacquare i tagli in acqua tiepida a 70°C.
  • Il succo di zucchero caldo (succo crudo) contiene circa il 15% di zucchero, ma contiene anche l'1-2% di impurità (non zuccheri) da cui il succo deve essere purificato. Il succo di zucchero viene purificato con idrossido di calcio.
  • Il succo di zucchero, che ha l'aspetto di un liquido giallo chiaro, è chiamato succo raffinato. Il succo viene trasferito in un evaporatore, dove l'acqua viene fatta bollire per rendere il succo più denso. Il liquido risultante, chiamato purea, contiene circa il 70% di zucchero.
  • La cagliata viene pompata in grandi macchine di cottura, dove si formano piccoli cristalli di zucchero.
  • Il succo denso e marrone, ora chiamato massa cristallina, viene centrifugato per separare lo zucchero bianco dallo sciroppo marrone. Lo sciroppo ritorna nella macchina di cottura e viene fatto bollire di nuovo fino a quando non c'è più zucchero nell'estratto.
  • Il prodotto rimanente si chiama melassa. Il suo contenuto di zucchero è troppo basso per ottenere lo zucchero. La melassa è utilizzata nella produzione di mangimi, lievito e bevande alcoliche.
  • Infine lo zucchero viene essiccato e stoccato in silos. Dopo la stagione della raccolta delle barbabietole, le nappe sono piene di zucchero, ma vengono gradualmente svuotate durante l'anno vendendo lo zucchero a negozi, aziende di produzione ed esportandolo.

Tipi di zucchero

vari zuccheri

Zucchero granulare

La maggior parte delle persone usa questo tipo di zucchero bianco ogni giorno ed è più comunemente usato nella cottura. Lo zucchero semolato ha rimosso tutto il contenuto di melassa, conferendogli un colore bianco.

zucchero di canna

Gli zuccheri scuri e marroni chiari contengono una grande proporzione di melassa naturale: più melassa, più scuro è lo zucchero.

Zucchero dorato

Questo è un nuovissimo zucchero recentemente sviluppato da Domino. È una versione meno elaborata dello zucchero semolato. Mantiene parte della melassa naturale, ma può essere utilizzata per una tazza al posto dello zucchero bianco.

Zucchero in polvere o zucchero a velo

Questo zucchero leggero e soffice si ottiene schiacciando lo zucchero semolato e aggiungendo una piccola quantità di amido di mais per evitare che si attacchi.

Zucchero grezzo

Chiamato anche zucchero turbinado, questo prodotto è solitamente di colore marrone chiaro e ha cristalli più grandi. Viene filtrato solo in minima parte per preservare gran parte del contenuto naturale di melassa.

rispondere